whatsapp break+39 3474354198
break cbd

Olio di CBD

In questo articolo ti spiegheremo che cos’è e quali sono i migliori metodi di assunzione dell’olio di CBD.


Ormai grazie alla richiesta sempre più vasta da parte dei clienti che scoprono il CBD, sul mercato si possono trovare tantissimi prodotti con il CBD tra gli ingredienti. Partendo dalle infiorescenze, cosmetici, capsule, oli, prodotti alimentari, vi sono molte ricerche che mostrano i benefici che si possono ottenere grazie al CBD, ma quali sono i metodi migliori e i dosaggi consigliati per poter assumere il CBD?
Come già spiegato in altri articoli, il CBD agisce in maniera differente su ognuno di noi, vi sono persone più recettive al CBD mentre ad altre persone da minori effetti. Il nostro impegno sta nel cercare di indicarvi nel miglior metodo possibile le varie forme di assunzione e le modalità di dosaggio iniziali, dipende anche da quello che state cercando, se si tratta di trovare un momento di relax o per cercare di tenere lontano ansia e stress.
Un dosaggio elevato di oli contenenti THC (non legale in Italia) può creare stati di ansia, sonnolenza e disagio fisico. Mentre un eccesso di oli ricchi di CBD stimola corpo e mente può aumentare la sensazione di fame e può dare sonnolenza. Per evitare interazioni ed effetti collaterali indesiderati, è importante valutare se assumere cannabinoidi quando si è già in terapia con altri farmaci. Ci teniamo a farvi esplorare tra tutti i nostri prodotti a base di CBD, sarete voi a capire quale sia il prodotto migliore per il vostro bisogno.

Link olio cbd

Da dove deriva, quali proprietà ha e per quali patologie può essere utilizzato


Per produrre l’olio di CBD è necessario aggiungere un olio vettore che può essere un altro tipo di olio vegetale come l’olio di semi di canapa, l’olio di oliva o l’olio di cocco. L’olio di canapa, anche conosciuto come olio di cannabis o olio di CBD, è molto ricco di CBD mentre presenta un basso contenuto di THC. Nelle piante di cannabis vi sono diversi tipi di cannabinoidi, il cannabinoide CBD è quello che prevale nelle infiorescenze di cannabis light a differenza del THC (un altro importante cannabinoide della pianta) il CBD non da alterazione allo stato psicofisico. L’estrazione dell’olio di cannabis può essere effettuata dalla pianta essiccata o fresca, l’estratto dalla pianta e dai fiori prende il nome di olio di cannabis, mentre la sostanza che viene fuori dalla lavorazione dei semi di canapa viene chiamata olio di semi di canapa.
L’interazione del CBD con il sistema endocannabinoide naturalmente presente nel corpo umano scatena reazioni realmente benefiche principalmente di tipo antinfiammatorio, antidolorifico e rilassante. Per questo motivo i concentrati di CBD in stati Americani ad esempio dove la legge lo permette e sempre di più nel mondo vengono utilizzati per la cura o per un maggior aiuto nella gestione dei sintomi di tante patologie diverse quali dolori cronici, ansia, sindrome premestruale, infiammazioni muscolari e tanto altro ancora.

Quanto CBD assumere


Questo è sicuramente un fattore che dipende in gran parte da ogni                                                           
Come già ribadito ogni persona reagisce in maniera differente all’assunzione di cannabinoidi a seconda di quanto il corpo e l’organismo riescano ad assimilarli, la recettività di ogni persona è diversa.  Ogni persona reagisce diversamente all’assunzione di cannabinoidi a seconda di quanto riesce ad assimilarli quindi il dosaggio cambierà molto non solo in base al risultato che volete raggiungere ma anche alla vostra ricettività. Ovviamente il nostro consiglio è quello di iniziare ad utilizzare questo tipo di prodotti con un dosaggio minimo, per poi andare ad aumentare in caso di necessità maggiori. È importante comprendere che ogni tipo di assunzione necessita di tempistiche diverse per fare effetto, quindi non bisogna esagerare subito!

Leggi anche quanto CBD si può assumere massimo al giorno.

Modalità di assunzione dell’olio di CBD


Olio concentrato in gocce

Sicuramente il modo più efficace per assumere un alto quantitativo di CBD è proprio con l’olio.   Grazie alla precisa percentuale dell’olio si può sapere con esattezza quanto CBD si sta assumendo per riuscire a mantenere una dose costante di cannabidiolo in circolo. È sicuramente la modalità consigliata per chi soffre di patologie infiammatorie o di dolori costanti perché offre una buona copertura tra un’assunzione e l’altra. L’olio di CBD a volte può risultare dal retrogusto un po’ amaro, il miglior metodo per assumerlo è certamente per via sublinguale, questo metodo di assunzione del CBD avrà sicuramente tempistiche differenti rispetto ad esempio all’assunzione di CBD tramite l’inalazione di infiorescenze.  

Articoli recenti

La storia della canapa

INQUADRAMENTO STORICO La pianta di cannabis è forse una delle più antiche coltivate dall’uomo. Il Neolitico, età dell’avvento dell’agricoltura, è l’epoca individuata dagli storici per

Il CBD cos’è

Il CBD o Cannabidiolo è uno degli oltre cento composti organici presenti nelle piante di canapa. Il CBD , come tutti i cannabinoidi, interagisce con

1 commento su “Olio di CBD”

  1. Pingback: Il CBD per i nostri amici animali – Break

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *